Spring is here! (Tortine al limone caramellato)

E poi, senza chiedere il permesso a nessuno, è arrivata la primavera. Già si vedevano le prime avvisaglie: alberi fioriti che spuntavano tra un blocco di cemento e un parcheggio, qualche uccellino furtivo sorpreso a cinguettare la mattina, persino un odore diverso (diverso dal PM10) nell’aria. Persino a Milano.

In questo periodo provo una voglia irrefrenabile di circondarmi di fiori, nonostante il mio proverbiale pollice nero. Ho comprato una camelia (che deve ancora fiorire), delle calle rosa e dei narcisi). 

E ho fatto queste tortine al limone, veramente semplicissime: il limone è invernale, e questi sono gli ultimi, arrivati dalla Sicilia. Ma il loro gusto fresco, il colore, l’allegria che portano sono un buon auspicio per la primavera che inizia.

La ricetta: tortine al limone caramellato (non chiamateli cupcakes!)

200 g di farina 00
200 g di ricotta di mucca
200 g di zucchero + 100 per il caramello
3 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
125 g di zucchero a velo
1 limone non trattato
100 ml di acqua

Lavorare la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere i tuorli leggermente sbattuti, mescolare bene e aggiungere poi la farina setacciata con il lievito. 

Montare gli albumi a neve e incorporarli al composto, mescolando delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto per incorporare aria e non smontarli.

Sistemare l’impasto in una dozzina di pirottini posti all’interno di stampi da muffin (io in questo caso ho usato pirottini in silicone che non hanno bisogno di rivestimenti). Riempire i pirottini per tre quarti aiutandosi con due cucchiai. Cuocere in forno già caldo a 180° per una quindicina di minuti (fare eventualmente la prova con lo stecchino).

Lasciar raffreddare le tortine e nel frattempo preparare le scorze di limone caramellate. Portare a ebollizione 100 ml di acqua con 100 g di zucchero. Sbucciare il limone con un coltellino affilato, cercando di prelevare solo la parte gialla della buccia. Tagliarla a striscioline sottilissime e tuffarle nell’acqua con lo zucchero dopo un paio di minuti dall’ebollizione. Far cuocere 15 minuti e poi spegnere.

Preparare la glassa: mescolare lo zucchero a velo con un paio di cucchiaini di succo di limone (deve venire una glassa abbastanza densa).

Ricoprire le tortine con la glassa, aiutandosi con una spatola. In cima ad ogni tortina sistemare qualche scorzetta caramellata.